Il nuovo fragoleto sperimentale

In questi giorni ci stiamo prendendo cura del nuovo impianto di fragole, che quest’anno si rinnova completamente e che lascia ampio spazio ad attività sperimentali. Nell’impianto sono presenti una quindicina di accessioni che comprendono sia varietà notoriamente collaudate nell’areale romagnolo (come Brilla e Sibilla) sia selezioni in fase di collaudo, ossia linee attualmente in fase di valutazione e selezione per la costituzione di nuove varietà. Le varietà e le selezioni provengono da diversi progetti di miglioramento genetico, sia pubblici che privati. Saranno presenti varietà a maturazione precoce, a maturazione tardiva ed un intero settore sarà dedicato a varietà aromatiche ed alle fragole bianche, particolarmente apprezzate lo scorso anno. 
In questo nuovo impianto, progettato e curato dal Prof. Fabio Mosconi,  è presente anche un settore sperimentale con una serie di nuove selezioni in parcelle che è a disposizione delle classi, alle quali sarà richiesto di occuparsi della valutazione e della selezione delle varietà migliori. I ragazzi seguiranno quindi le fasi di raccolta, peso della produzione, peso medio del frutto ed altri rilievi su ogni singola varietà. Il progetto è quello di allestire con i frutti di queste accessioni e i dati raccolti dai ragazzi una mostra pomologica (con esposizione e assaggi) nel mese di maggio. Sempre in ambito di sperimentazione, le selezioni aromatiche fanno parte di progetti che hanno l’obiettivo di introdurre l’aroma delle fragole di bosco nelle varietà commerciali. Queste linee non hanno ancora una diffusione commerciale e sono sconosciute ai consumatori; i frutti di queste accessioni, che saranno in vendita presso la nostra azienda, rappresentano un’assoluta novità per il consumo.  
 
Vi abbiamo incuriosito abbastanza? Venite a scoprire le nostre fragole a partire da fine Aprile. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.